Note a est di Pavia

Festival
UP-TO-PENICE

Promosso dall’Associazione Culturale Tetracordo ETS in collaborazione con il Comune di Stradella e diretto da Livio Bollani, il Festival Up-to-Penice è giunto nel 2020 alla undicesima edizione.
Nato come Festival itinerante del pavese orientale, dal 2018 Up-to-Penice ha deciso di focalizzare la propria attenzione sulla città di Stradella, famosa nel mondo per la tradizione artigiana legata alla fisarmonica e per i programmi di alta formazione artistica e musicale dell’Accademia del Ridotto.
Up-to-Penice porta ogni anno grande musica in diverse location storiche della città, dalla Chiesa di San Marcello in Montalino al Teatro Sociale, sino al Cortile di Palazzo Isimbardi, con un cartellone caratterizzato dalla compresenza di artisti celebrati e giovani promesse del panorama musicale internazionale, a partire dai migliori allievi dell’Accademia del Ridotto.

In considerazione dell’emergenza Coronavirus, la programmazione del Festival Up-to-Penice 2020 è stata circoscritta al periodo estivo, con concerti degli allievi dell’Accademia del Ridotto e della Summer Academy nel Cortile di Palazzo Isimbardi, sede del Comune di Stradella.

L’intitolazione del Festival

Il logo di Up-to-Penice

L’espressione inglese “Up-to”, mutuata dalla matematica, può essere tradotta come “Su-fino-a…” e, nel nostro caso, rappresenta l’idea di un festival musicale itinerante, partito nel 2010 dalla città di Pavia ed arrivato negli anni fin sotto al Monte Penice.

Il logo di “Up-to-Penice” rappresenta la provincia di Pavia, con i colori dominanti dello stemma (rosso e giallo) a ovest e una chiave musicale di Fa a segnarne i confini orientali. La chiave di Fa parte da Pavia e, seguendo idealmente il corso della ex-strada statale 412 (che, a sud del Po, sconfina in provincia di Piacenza, nella valle del torrente Tidone, da cui prende il nome), va a confluire nella punta meridionale della provincia, in prossimità del Monte Penice.

Intitolazione del Festival

Logo

L’espressione inglese “Up-to”, mutuata dalla matematica, può essere tradotta come “Su-fino-a…” e, nel nostro caso, rappresenta l’idea di un festival musicale itinerante, partito nel 2010 dalla città di Pavia ed arrivato negli anni fin sotto al Monte Penice.

Il logo di “Up-to-Penice” rappresenta la provincia di Pavia, con i colori dominanti dello stemma (rosso e giallo) a ovest e una chiave musicale di Fa a segnarne i confini orientali. La chiave di Fa parte da Pavia e, seguendo idealmente il corso della ex-strada statale 412 (che, a sud del Po, sconfina in provincia di Piacenza, nella valle del torrente Tidone, da cui prende il nome), va a confluire nella punta meridionale della provincia, in prossimità del Monte Penice.